Coronavirus e sanificazioni con Ozono

Dall’inizio di questa pandemia la nostra priorità è stata quella di proporre ai clienti servizi che rispettassero le linee guida del Ministero della Salute che già il 22 febbraio 2020 con la Circolare 5443 dava indicazioni specifiche sulle modalità di sanificazione in ambienti sanitari o in ambienti non sanitari.

Nello specifico la circolare riportava quanto segue:

Allo stesso tempo però le evidenze disponibili hanno dimostrato che i suddetti virus sono efficacemente inattivati da adeguate procedure di sanificazione che includano l’utilizzo dei comuni disinfettanti di uso ospedaliero, quali ipoclorito di sodio (0.1% -0,5%), etanolo (62-71%) o perossido di idrogeno (0.5%), per un tempo di contatto adeguato. Non vi sono al momento motivi che facciano supporre una maggiore sopravvivenza ambientale o una minore suscettibilità ai disinfettanti soprammenzionati da parte del SARS 2-CoV.

Con il passare del tempo è tornata in auge la vendita di generatori di Ozono, macchine che sono presenti sul mercato da diversi anni e che sono state riproposte come panacea di tutti i mali in questo momento di paura nei confronti di COVID19. Questi ozonizzatori, spiegandolo in parole semplici, prendono l’ossigeno presente all’interno di un ambiente chiuso e lo trasformano in Ozono, un gas instabile altamente ossidante e velenoso per gli esseri viventi se presente in elevate concentrazioni, rilevandosi così un valido battericida, fungicida ed inattivatore di virus, come evidenziato anche nel 2010 dal parere del CNSA sul trattamento con ozono dell’aria negli ambienti di stagionatura dei formaggi.

Finalmente il 7 maggio, il Ministero della Salute nell’ottava edizione di Covid-19 e fake news smentisce che i trattamenti con ozono abbiano efficacia sul nuovo Coronavirus, pertanto le uniche indicazioni operative ed in termini di prodotti per la sanificazione degli ambienti, ad oggi, restano quelle riportate nella Circolare 5443 e dal Gruppo di lavoro ISS Biocidi COVID-19. Raccomandazioni ad interim sui disinfettanti nell’attuale emergenza COVID- 19: presidi medico-chirurgici e biocidi. Versione del 25 aprile 2020. (Rapporto ISS COVID-19, n. 19/2020).

La nostra azienda è da sempre attenta alla corretta applicazione delle normative e lo è stata maggiormente in questo periodo, per garantire ai propri clienti un servizio svolto come le direttive Ministeriali e le autorità scientifiche impongono.

Sulla base di queste indicazioni e con il supporto di una società qualificata e con esperienza nel campo delle analisi di laboratorio, abbiamo deciso di redigere il nostro Protocollo di Sanificazione, un insieme di procedure complete e con validità scientifica che spaziano dalla pulizia alle analisi di laboratorio post sanificazione.

Per noi la tutela del cliente e del suo personale è prioritaria e il ventaglio di soluzioni di santificazioni che proponiamo può adattarsi a tutte le esigenze.

 

Per info: 0331.957.957

 

 

 

Leave a comment